News

Aforismi

 Una serie di aforismi, di citazioni, frasi celebri e famose con i riferimenti alla biografia dei loro autori. Clicca qui

CMS - 1.11.9 - Bartolome
 

N° 43 ANGELO VEULIAH

 

Appartiene al Coro delle VIRTU’ SOLARI.

Elemento ACQUA.

Angelo Custode delle persone nate dal 24 al 28 Ottobre.

Domicilio  Zodiacale dal 1° al 5° dello Scorpione.

Tramite l’Invocazione è possibile ottenere: liberazione dalle contrarietà, successo nella carriera militare e nelle attività pericolose.

Nel Testo Tradizionale è scritto che quest’Angelo presiede alla Pace Universale e la concede ai suoi protetti.

Si può affermare che con l’aiuto di quest’Angelo, la persona potrà liberarsi da ciò che la lega alla sua natura inferiore,

per raggiungere la pienezza di una Vita felice.

Dal momento in cui Pregherà l’Angelo, nell’esistenza di questo individuo si produrrà un grande cambiamento ed egli abbandonerà la sofferenza per la felicità.

Dal punto di vista materiale, passerà da una situazione di bisogno all’abbondanza, da una condizione di servitù, di dipendenza, ad una condizione di libertà e di potere ritrovato.

La sua Volontà farà uscire dall’interno solamente questo, lasciando nel suo abisso umano solamente ciò che può esservi di tenebroso.

La persona si affermerà in modo clamoroso, tuttavia saranno necessari devozione ed abnegazione; essa comprenderà che nessuno è profeta in patria, e pertanto dovrà emigrare adattandosi a nuove tipologie di Vita che gli permetteranno di sbarazzarsi del mondo ideale che regge sulle sue spalle.

La Volontà della persona verrà mobilitata e posta al servizio dell’Opera Divina, onde mettere in pratica i suoi principi più elevati e procedere sempre sulla retta via; avrà modo, inoltre, di superare i limiti convenzionali, naturali, poiché l’Angelo VEULIAH incoraggia la realizzazione materiale dei progetti spirituali.

Essenza Angelica: PROSPERITA’.

Qualità sviluppate: generosità, entusiasmo, benevolenza, simpatia, gentilezza.

Difetti annullati: volontà di seminare discordia, avarizia, fallimento, conflitti interni.

Giorni di reggenza: 3 Maggio, 17 Luglio, 29 Settembre, 10 Dicembre, 19 Febbraio.   Ora: 14.00 –14.20

 

PREGHIERA

Un discepolo si riconosce dai suoi atti, grazie a Te, Signore VEULIAH, d’ora in poi, lo si riconoscerà dalla sua prosperità; quando diffondo intorno a me la Scintilla Divina, ottengo qualche monetina da mettere ne mio salvadanaio.

Se aumento l’intensità di questa Luce e annuncio a chi mi circonda la fiamma della buona novella, ottengo qualche banconota per aumentare il mio conto in banca.

Ma se, Signore, grazie alla mia conoscenza, alle preghiere e alle azioni, illumino i miei fratelli, come un faro protettore, non basterà uno scrigno per contenere la Tua prodigiosa ricompensa.

Allora, potrò vivere senza contare, aiutare la mia famiglia, gli amici, e soprattutto creare intorno a me una struttura di ascolto e di assistenza per tutti i miei fratelli in ricerca spirituale.

Alimenta, Signore VEULIAH, con i Tuoi Santi Fratelli, la mia Volontà, perché io possa istruire e risvegliare l’Umanità alla Vostra Luce Angelica, questa Luce intensa che riscalda, tranquillizza e illuminerà il castello del Regno dell’Età dell’Oro.

 

PREGHIERA

VEULIAH: Fa’ che la Luce risplenda dentro di me, perché i miei sentimenti si uniformino alle esigenze dell’Ordine Morale Universale, Naturale.

Fa’ che il mio amore si compiaccia di tutto ciò che è nobile ed elevato.

Fa’ che la mia energia interiore si proietti verso obiettivi sublimi e verso opere utili.

Che i miei sentimenti, Angelo VEULIAH, possano integrarsi bene con la mia mentalità, che i miei desideri (più nobili) ispirino la mia ragione, in modo che sentimenti e ragione producano atti che arricchiscano la mia coscienza e la mia Vita. Poiché Tu mi hai scelto, Angelo LEUVIAH, per partecipare alla Tua Guerra, preservami dall’odio e dal rancore; la mia violenza sia al servizio della Tua Giustizia; il mio braccio armato sia quello della Virtù e della Carità.

Perché il mio scopo è condurre un’Esistenza utile, felice e giusta.

Concedimi, Signore, il dono di una Giustizia generosa nel mio cuore, e la grazia di una Vita prospera.

 

PREGHIERA

Tutto deve mutare, vivere, rinnovarsi, ed eccomi, Figlio della Tua Luce!

Nel contemplare il Cielo, le nubi, le stelle, tutto ciò che è piccolo diventa grande.

Non vi è dubbio, anch’io ho il mio ruolo, il mio posto di lavoro, in questo Universo.

Soccorrimi, Angelo VEULIAH, poiché Tu sei forte, e io amo la Vita, tutta la Vita,

perciò voglio donarmi senza riserva alcuna.

Accettami, Angelo – Sole!

Istruiscimi, fa che io mi affermi nella Vita: voglio apprendere, desiderare, pensare, sapere, servire.

 

Previous page: N° 42 ANGELO MIKAEL  Pagina seguente: N° 44 ANGELO YELAHIAH